Tappeti per bambini: tutti i tipi e stili

tappeti per bambiniTra i numerosi tipi di tappeti per bambini che puoi trovare in commercio, non sarà difficile per te individuare quello che meglio si adatta ai gusti e alle esigenze di tuo figlio. Puoi prendere in considerazione, per esempio, i tappeti double face, che possono essere esposti da un lato o dall’altro mostrando fantasie e disegni differenti: essi, inoltre, rappresentano anche un sistema divertente e utile per permettere ai piccoli di acquisire una certa familiarità con i numeri, con le lettere e con gli animali. In alternativa, puoi pensare di optare per i tappeti elastici, che – naturalmente – sono ideati e messi a punto per risultare sicuri al massimo e per garantire la resistenza necessaria a consentire ai bimbi di scatenarsi. La loro portata massima, in genere, è di 80 chili, il che vuol dire che è possibile saltare anche in compagnia.

Sul mercato, dunque, ci sono proposte per tutti i gusti, con formati e dimensioni differenti a seconda dell’ambiente in cui i tappeti per bambini sono destinati a essere collocati. Per la stanza di un bimbo di pochi anni, che non va ancora a scuola, sono raccomandati in modo particolare i tappeti che riportano i disegni delle figure geometriche, o magari delle lettere dell’alfabeto: insomma, elementi perfetti per l’apprendimento in tenera età, in grado di assicurare divertimento e comfort e, al contempo, di stimolare l’intelligenza e la capacità di imparare.

I disegni e le fantasie che si possono ritrovare nei tappeti per bambini sono potenzialmente infinite: molto apprezzate, per esempio, sono le riproduzioni di villaggi, di paesini e di città, di cui i piccoli possono approfittare per giocare con le macchinine, con i soldatini o con i loro pupazzetti. Anche in questi casi la dimensione ludica può essere abbinata a quella educativa, e i genitori possono approfittare dell’occasione per insegnare ai propri pargoli i nomi dei vari elementi della città, dalle strade alle case, passando per le stazioni dei treni.

Dando sempre un occhio alle misure, per avere la certezza di acquistare un tappeto per bambini che si integri alla perfezione nella tua abitazione, puoi scegliere se comprare un tappeto da mettere in un ambiente chiuso (in cameretta, in soggiorno, in taverna o in mansarda) o all’aperto, in cortile o in giardino: in questo secondo caso, un tappeto elastico – ovviamente munito di rete di sicurezza – è ciò che fa al caso tuo. Per i tuoi figli, ma anche per i loro amichetti, sarà davvero difficile resistere alla tentazione di salirvi e di scatenarsi tra salti e urla. Nel caso in cui arrivi il brutto tempo, comunque, non sei costretto a rimettere il tappeto in garage: la maggior parte dei modelli, infatti, è progettata per poter essere impiegata anche al chiuso.

Come vedi, dunque, i tappeti spesso rappresentano un modo per stare in compagnia dei tuoi figli, favorendo il divertimento di grandi e piccini: considerando l’utenza a cui si rivolgono, inoltre, impediscono ai piccoli di farsi male e sono orientati alla massima sicurezza sotto tutti i punti di vista.