Peso del neonato: quando preoccuparsi?

peso neonato

Il peso di un neonato è l’indicatore principale del suo stato di salute. Nei primi giorni di vita però, questo subisce delle variazioni, che non sempre sono indice di qualcosa che non va: il corpicino del bambino si sta solamente “abituando” al suo nuovo status. Ma vediamo nel dettaglio, come si svolge il tutto

Perdita di peso del neonato dopo la nascita.

Quando viene al mondo, il peso di un neonato varia dai 3,2 Kg ai 4,5 Kg : dopo il parto però, questo tende a diminuire. A causa dello stress indotto dal venire al mondo, della perdita di liquidi dovuta a sudore e urine o anche dello stesso respirare, un bambino perde circa il 5-10% del suo peso. La percentuale può essere maggiore nel caso di bambini macrosomici, ovvero di peso superiore ai 4kg,  e in quelli allattati al seno, rispetto a quelli nutriti con il latte artificiale.

Tra il decimo e il quattordicesimo giorno, il neonato riprende il peso perso nei primissimi giorni di vita, seguendo queste percentuali:

  1. 33% nelle prime sei settimane;
  2. 25% dalle sette alle dodici settimane
  3. 20% dopo le diciotto settimane

In poche parole, durante i primi cinque mesi di vita, il neonato affronterà un aumento di peso pari a circa 150-200 grammi alla settimana, arrivando a raddoppiare il proprio peso entro il quarto mese di vita.

Perso del neonato, quando qualcosa non va.

Dopo aver analizzato i normali cambiamenti di peso che un neonato affronta durante i primi giorni della sua vita, è arrivato il momento di concentrarsi sul “quando qualcosa non va”. Si, perché esistono dei fattori, in grado di segnalarci l’eventuale malnutrizione del bambino, questi sono:

  • Se il neonato non aumenta di peso di circa 500 grammi al mese;
  • Se il peso, arrivati a 15 giorni di vita, è inferiore a quello registrato alla nascita;
  • Se le urine del neonato hanno un odore pungente, e sono di colore scuro tendente all’arancione
  • Se le feci sono dure ed asciutte.

Insieme a questi sintomi, il bambino con problemi di malnutrizione mostra segni di letargia, tende a  rifiutare il seno o a restarci troppo attaccato. Nel caso in cui il bambino mostri uno o più di questi sintomi, è bene rivolgersi subito ad un pediatra, che saprà consigliarvi per il meglio.