Ecografia morfologica: quando farla, quanto dura, costo e cose da sapere

Morfologica

La morfologica è una delle ecografie più importanti durante la gravidanza, non solo perchè permette di conoscere il sesso del bambino ma anche per individuare eventuali malformazioni del feto. Con la morfologica quindi è possibile avere un riscontro sulla salute del bebè ed è per questo motivo che è così importante. Vediamo tutto quello che c’è da sapere: quando deve essere fatta, quanto dura, cosa si riesce a vedere e qual è il costo previsto anche per quella in 3d o in 4d.

Ecografia morfologica: quando va fatta

L’ecografia morfologica viene fatta tra la 19esima e la 22esima settimana di gravidanza: questo è infatti il periodo migliore per visualizzare ogni dettaglio del feto ed individuare eventuali malformazioni. In questo stadio della gestazione, il rapporto tra il liquido amniotico e le dimensioni del feto è perfetto per ottenere un’immagina corretta e precisa del nascituro. Va però detto che tutto dipende anche dalla posizione del feto: spesso questa non è proprio ottimale e ciò compota una durata maggiore dell’ecografia. Se nella 14 settimana di gravidanza il feto raggiunge già un buon sviluppo, è solo a partire dalla 19esima/20esima settimana che possiamo avere la certezza che ogni organo sia completamente sviluppato. E’ per questo che non avrebbe senso fare questa ecografia prima, anche se in alcuni casi di alto rischio di malformazioni è possibile effettuare la pre-morfologica.

Cosa si può vedere con la morfologica

Ecografia-morfologicaCon la morfologica è possibile vedere il corpo del bambino nella sua interezza perchè a questo punto il feto è completamente formato. Con questa ecografia quindi non solo possiamo conoscere il sesso del bambino con esattezza ma anche individuare eventuali malformazioni. Con questa ecografia si possono vedere tutte le strutture anatomiche del bambino e quindi le sue dimensioni, il cranio, il volto, l’apparato cardiovascolare, la colonna vertebrale, il fegato, la vescica, gli organi genitali, gli addominali e gli arti con mani e piedi (si riescono a vedere anche le dita). Se il feto dovesse trovarsi in una posizione scomoda per poter visualizzare tutti i dettagli anatomici, il ginecologo potrebbe eseguire anche un’ecografia transvaginale introducendo una sonda all’interno della vagina.

Quanto dura la morfologica

La morfologica ha una durata superiore rispetto alle altre ecografie, perchè appunto ci si deve soffermare su ogni dettaglio anatomico in modo da essere sicuri che sia tutto nella norma. Solitamente, l’ecografia ha una durata che può andare dai 20 ai 30 minuti ma tutto dipende anche dalla posizione del feto: se dovesse risultare difficile la visualizzazione di alcuni dettagli potrebbe essere necessario un po’ più di tempo.

Il costo della morfologica classica, in 3D e in 4D

Questa ecografia è gratuita (bisogna pagare solamente il ticket) se viene effettuata attraverso il Sistema Sanitario Nazionale, ma se ci si rivolge ad una struttura privata i costi sono ovviamente più alti (sui 100-200 euro a seconda della clinica). Lo stesso discorso vale per la morfologica in 3D o in 4D di ultima generazione: alcune strutture ospedaliere nazionali sono dotate di tale strumentazione ed il costo è uguale a quello dell’ecografia tradizionale.