Sciatica in gravidanza: quanto dura e come alleviare il dolore

Sciatica-in-gravidanza

Durante la gestazione si vivono dei momenti bellissimi, di attesa e di cambiamenti ma possono anche comparire alcuni fastidi e disturbi che prima non si erano mai sperimentati. Così come l’insonnia, anche la sciatica in gravidanza è un problema che si presenta di frequente e che risulta molto comune. Sono tante le donne che ne soffrono proprio durante la gestazione e nella maggior parte dei casi l’infiammazione dipende dalla pressione esercitata dall’utero sul nervo sciatico. Si tratta quindi di un disturbo normale, che non deve sicuramente destare preoccupazione. Tuttavia, avere la sciatica in gravidanza non è certo divertente: questa infiammazione può provocare molto dolore ed è quindi del tutto normale cercare dei rimedi per alleviarlo.

Sciatica in gravidanza: quando compare e quanto dura

Generalmente la sciatica in gravidanza compare dopo il 5° – 6° mese, quando il pancione è ormai cresciuto ed il bambino inizia ad occupare molto spazio. Questo però non significa che il disturbo non si possa presentare prima: alcune donne lo sperimentano addirittura durantel e prime settimane. La sciatica può avere una durata variabile: nella sua forma acuta tende a scomparire nel giro di alcuni giorni o al massimo di poche settimane mentre nella sua forma cronica potrebbe accompagnare la donna per tutta la durata della gestazione.

Purtroppo questo disturbo è davvero molto fastidioso: il dolore può interessare solamente un gluteo ma anche irradiarsi lungo tutta la gamba e coinvolgere anche il piede. Le fitte sono spesso molto forti e insopportabili, il che spinge a cercare dei rimedi efficaci.

Come prevenire la sciatica in gravidanza

La sciatica in gravidanza è molto diffusa perchè durante la gestazione si creano alcuni presupposti affinchè il nervo sciatico sia sollecitato e quindi si infiammi. Oltre alla pressione dell’utero e del bambino che cresce sempre di più, questo disturbo può essere causato anche dalla postura che si assume quando il pancione inizia ad essere molto ingombrante. Il baricentro infatti si sposta in avanti e alle future mamme viene naturale inarcare la schienae spostare le spalle indietro, per rimanere in equilibrio. Questa posizione però può favorire la sciatica quindi conviene prestare molta attenzione, cercando di riposare spesso e non rimanere troppe ore nè sedute nè in piedi. Per prevenire questo disturbo fastidiosissimo conviene anche mantenere monitorato il proprio peso: se si prendono troppi chili in più il rischio di sciatica aumenta notevolmente.

Farmaci e rimedi utili contro il dolore

Per alleviare il dolore vengono sempre consigliati degli esercizi specifici, ma è importante farli seguendo le indicazioni del fisioterapista perchè altrimenti si rischia di peggiorare la situazione. Per quanto riguarda invece la medicina tradizionale, durante la gestazione la maggior parte dei farmaci analgesici per combattere il dolore sono rischiosi sia per la madre che per il feto quindi vanno evitati. Ne esistono però alcuni che si possono assumere, sempre sotto stretta osservazione medica. Se quindi il dolore diventa davvero insopportabile conviene chiedere consiglio al proprio medico di base, che saprò consigliare come intervenire senza correre rischi inutili

Ti potrebbe interessare anche…