Colostro: l’oro liquido ricco di proprietà benefiche per il bambino

Colostro

Il colostro è il primissimo latte materno: tutte le future mamme attendono con ansia la sua comparsa, perchè spesso e volentieri inizia ad uscire dal seno prima del parto. Avere delle leggere perdite di questa sostanza giallognola è sicuramente un buon segno: non è un caso se il colostro viene chiamato anche oro liquido e tra poco vedremo perchè è così importante. Non c’è comunque da preoccuparsi se prima del parto non si vede alcuna perdita: in alcune donne può arrivare più tardi, solo dopo che il bimbo è venuto al mondo.

Una cosa è certa: il colostro è un latte ricchissimo di proprietà benefiche per il bambino ed i primi giorni di allattamento sono quindi fondamentali per il suo futuro sviluppo.

Colostro: cos’è e quando arriva

ColostroIl colostro è il primissimo latte materno e spesso viene prodotto ancora durante la gravidanza: non è raro che si presentino perdite di questa sostanza dal seno e sono del tutto normali. A differenza del latte materno che viene prodotto in seguito, il colostro ha un colore giallognolo ed è composto da acqua, proteine, grassi, carboidrati e leucociti. La sua importanza deriva dal fatto che proprio attraverso questo primo latte la mamma trasmette al proprio bambino le difese immunitarie, ma anche molte altre sostanze indispensabili per il suo futuro sviluppo.

Il colostro può arrivare in momenti diversi della gravidanza: in alcune donne si presenta già dopo qualche mese di gestazione con delle perdite giallognole dal seno. Altre donne invece devono attendere il parto per vedere arrivare il colostro: poco male, perchè è proprio nei primi giorni di vita del bambino che questo latte è importante. Questo latte materno dura per 3-4 giorni dopo il parto, dopodiché si verifica la montata lattea e si inizia a produrre il cosiddetto latte di transizione, dalla consistenza cremosa e dal colore bianco.

Le proprietà benefiche del colostro

Un tempo si pensava che il colostro fosse dannoso per il bambino e alle gestanti veniva consigliato di non somministrarlo. Oggi invece si è scoperto che è esattamente il contrario: questo primo latte materno ha un’importanza fondamentale perchè è ricco di proprietà benefiche per il bambino. Vediamo insieme a cosa serve.

Protegge dalle infezioni e rinforza il sistema immunitario

Il colostro è ricco di un anticorpo chiamato sIgA, che riveste il tratto intestinale del neonato proteggendolo da tutte le malattie che la mamma ha già contratto nel corso della vita. E’ quindi preziosissimo per prevenire le infezioni ma anche, in generale, per fornire un sostegno al sistema immunitario ancora poco maturo del piccolo.

Ha un lieve effetto lassativo

Questo primo latte materno ha un lieve effetto lassativo nel neonato e quindi lo aiuta a svuotare l’intestino da tutto quello che ha ingerito mentre era nel pancione.

Fornisce vitamine e sali minerali

Il colostro è ricco di vitamine e sali minerali utilissimi per il corretto sviluppo del bambino:

  • La vitamina A è utilissima per la vista;
  • Il magnesio promuove il benessere del cuore e delle ossa;
  • Rame e zinco sono utili per lo sviluppo del sistema immunitario e cerebrale.

Ti potrebbe interessare anche…