Mal di testa in gravidanza: è normale? Quando preoccuparsi e cosa fare

Mal-di-testa-in-gravidanza

Il mal di testa in gravidanza è un disturbo piuttosto frequente, che nella maggior parte dei casi non deve far preoccupare perchè è dovuto alle variazioni ormonali cui va incontro il nostro corpo. Durante la gestazione però qualsiasi sintomo che dovesse assumere dimensioni importanti deve essere comunicato al proprio medico, perchè è importante non sottovalutare mai nulla in questa fase così delicata. Il mal di testa in gravidanza in alcune circostanze è la spia di problematiche più serie che richiedono un trattamento specifico.

E’ quindi importante imparare a distinguere le differenti manifestazioni di questo disturbo e capire quando preoccuparsi e quando invece si tratta di un sintomo del tutto normale.

Mal di testa in gravidanza: è normale? A cosa è dovuto?

Il mal di testa in gravidanza è del tutto normale, perchè in questo periodo avvengono dei cambiamenti importanti nel corpo della futura mamma, specialmente a livello ormonale. Soffrire quindi di cefalea non deve allarmare, almeno nella maggior parte dei casi. Se però questo problema diventa ricorrente e debilitante vale la pena parlarne con il proprio medico perchè come vedremo tra poco potrebbe essere la spia di una patologia più seria.

Le cause fisiologiche del mal di testa in gravidanza sono le seguenti:

  • Problemi di insonnia in gravidanza, che alimentano a loro volta il mal di testa;
  • Stress e stanchezza;
  • Aumento degli estrogeni, specialmente se il mal di testa si verifica nel primo trimestre.

Mal di testa in gravidanza: quando preoccuparsi

Come abbiamo accennato, il mal di testa durante la gravidanza è un sintomo normale ma non deve mai essere sottovalutato perchè in alcuni casi può essere la spia di un problema più grave. Le due situazioni più frequentemente collegate a questo disturbo sono l’anemia e la gestosi: entrambi disturbi che necessitano di un trattamento.

Mal di testa e ipertensione: potrebbe trattarsi di gestosi

Se al mal di testa si associa un aumento della pressione arteriosa, allora è necessario effettuare degli accertamenti perchè questi due sintomi potrebbero dipendere dalla gestosi (o preeclampsia). Tale disturbo interessa proprio le donne in gravidanza specialmente negli ultimi 2 trimestri ed è molto pericolosa perchè potrebbe provocare la morte del feto, un ritardo nella crescita intrauterina o un parto prematuro. La gestosi solitamente si manifesta anche con altri sintomi qualidolori addominali e vista offuscata e richiede un trattamento d’urgenza.

Mal di testa e carenza di ferro: potrebbe trattarsi di anemia gestazionale

Se al mal di testa si associa una carenza di ferro allora invece il disturbo potrebbe dipendere da quella che viene chiamata anemia gestazionale e che interessa il 40% delle gravidanze. Si tratta di un problema decisamente meno grave perchè lo si può risolvere assumendo degli integratori di ferro, ma che non va comunque sottovalutato.

Mal di testa: rimedi e farmaci sicuri in gravidanza

Molte donne che soffrono di questo problema si chiedono quali rimedi siano più sicuri durante la gravidanza, che come sappiamo è un periodo molto delicato. L’OMS infatti raccomanda di provare prima con rimedi naturali come massaggi, agopuntura e tecniche di rilassamento che spesso si rivelano efficaci. Se questi non dovessero funzionare si può ricorrere ad un rimedio farmacologico ritenuto più sicuro rispetto agli altri ossia la tachipirina (paracetamolo).