Depressione post partum: come riconoscerla e come superarla

Depressione-post-partum

La depressione post partum è un disturbo psicologico che colpisce il 10-15% delle neomamme e che purtroppo ancora oggi in molte tendono a sottovalutare. Dopo aver portato in grembo il proprio bambino per 9 mesi e aver partorito, la mamma generalmente si sente al settimo cielo e scoppia di gioia. Non sempre però l’umore rimane così anche nei giorni successivi al parto: ad alcune donne può capitare di sentirsi spossate, tristi e malinconiche. Hanno l’impressione di non essere adeguate al ruolo di madre e nel contempo si sentono in colpa proprio perchè non sono felici come dovrebbero essere per l’arrivo del nuovo bebè.

Tutto questo rientra nei sintomi della depressione post partum e si tratta di un disturbo vero e proprio che non deve mai essere sottovalutato. Il disagio psicologico che molte donne provano nelle settimane successiva alla nascita del figlio può e deve essere risolto con l’aiuto di un professionista. Non bisogna mai fare l’errore di nascondere il proprio malessere perchè così facendo si rischia solo di peggiorare la situazione e di provocare ripercussioni su tutta la famiglia.

Depressione post partum: come riconoscerla e distinguerla dal baby blues

Depressione-post-partum-tardivaLa depressione post partum non deve essere confusa con il Baby Blues, chiamata anche sindrome del terzo giorno. Questa colpisce l’80% delle neomamme ed è simile per certi versi alla depressione perchè si manifesta con sintomi quali irritabilità, lieve malinconia, tristezza e sensazione di non essere adeguate alla vita da mamma. Il baby blues si verifica nei giorni immediatamente successivi al parto ma fortunatamente tende a risolversi e scomparire in modo del tutto spontaneo entro pochi giorni.

Se al contrario la sensazione di disagio e malessere psicologico dovesse continuare per più tempo, probabilmente si tratta di vera e propria depressione post partum. Questa patologia deve essere trattata in modo adeguato perchè altrimenti si rischia di peggiorare le cose.

I sintomi della depressione post partum

I sintomi tipici della depressione post partum sono i seguenti:

  • Irritabilità e nervosismo;
  • Sensazione di inadeguatezza;
  • Disturbi del sonno;
  • Svogliatezza;
  • Tristezza e malinconia continue;
  • Crisi di pianto senza apparenti motivi;
  • Tendenza ad isolarsi;
  • Pensieri negativi.

Le neomamme che si riconoscono in questi sintomi dovrebbero trovare la forza di parlarne prima di tutto con il proprio partner o comunque con una persona cara. La depressione post partum può essere considerata una vera e propria malattia psichica, che se viene trascurata rischia di provocare problemi di salute anche gravi.

Come superare la depressione post partum

La depressione post-partum si può presentare a vari livelli di gravità, quindi le modalità di intervento possono essere differenti a seconda di quanto il disturbo sia preoccupante. Di certo il supporto di uno psicologo o di uno psicoterapeuta può risultare di grande aiuto, ma per le situazioni più gravi potrebbero essere necessari anche dei farmaci specifici. Si tratta dell’ultima spiaggia però, perchè gli psicofarmaci hanno importanti effetti collaterali quindi è fondamentale che siano prescritti con attenzione. La depressione è un disturbo che si può curare e superare con successo, ma la forza di volontà della mamma è importantissima.

Ti potrebbe interessare anche…