Lingua bianca bambini: le possibili cause da non sottovalutare

Lingua-bianca-bambini

La lingua bianca nei bambini compare spesso, ma si tratta di un sintomo che non conviene mai sottovalutare perchè può rappresentare la spia di un’infezione o di una malattia che richiede un trattamento specifico. La patina bianca sulla lingua si può formare anche negli adulti, ma è soprattutto quando compare nei neonati o nei bambini piccoli che può rivelarsi un utilissima manifestazione. I bimbi infatti non riescono ad esprimere il loro malessere e quando sono ancora molto piccoli dobbiamo osservare i sintomi fisici che compaiono per riuscire a capire quale sia il loro problema.

Se notiamo che la loro lingua ha una patina bianca non dobbiamo allarmarci, anche perchè in alcuni casi questo è semplicemente il segno di una scorretta igiene orale. In altri casi però, specialmente se compaiono anche sintomi di altra natura, potrebbe trattarsi di un sintomo inequivocabile, spia di una patologia che richiede un trattamento.

Lingua bianca bambini: le possibili cause

Lingua-bianca-bambiniParlare di lingua bianca bambini è abbastanza generico, eppure questo è un sintomo comune a diverse problematiche, che possono andare da una cattiva igiene orale a qualcosa di più serio che deve essere curato in modo specifico. Vediamo quali sono le cause più frequenti di questa manifestazione.

Scarsa o cattiva igiene orale

Se la lingua bianca nei bambini è dovuta ad una scarsa igiene orale, possiamo accorgercene molto facilmente. Basta infatti provvedere ad un’accurata pulizia della bocca e dei denti: se dovesse scomparire e non dovesse ripresentarsi nelle ore successive, allora il problema è già risolto. Capita spesso che i bambini non provvedano autonomamente alla propria igiene orale, quindi dobbiamo cercare di sorvegliarli di più e motivarli a lavare i denti con costanza.

Influenza e raffreddore

Anche una comunissima influenza o un banale raffreddore possono essere la causa della formazione di una patina bianca sulla lingua. Se infatti il bambino ha il naso chiuso tende a respirare solo con la bocca e la mancanza di saliva provoca la comparsa di questo strato biancastro. Se quindi il bimbo ha un’influenza, un po’ di febbre o anche solo un banalissimo raffreddore è del tutto normale che abbia anche la lingua bianca.

Scarlattina

La lingua bianca bambini è un sintomo classico di una malattia infettiva e contagiosa tipica di questa età: la scarlattina. In questo caso, prima sulla lingua si forma una patina spessa di colore biancastro, con delle piccole vescicole rosse. Dopo qualche giorno però la lingua torna rossa e compaiono dei puntini rossi sulla pelle, specialmente nella zona del petto e della schiena. La scarlattina è piuttosto semplice da riconoscere e richiede un trattamento specifico, anche perchè è molto contagiosa.

Mughetto

La lingua bianca nei bambini è tipica anche di un’altra infezione ossia il mughetto, provocato dalla Candida Albicans, un fungo contagioso che tende ad essere anche piuttosto recidivo. In questo caso la lingua appare ricoperta da uno strato bianco ma non sono presenti vescicole, che al contrario possono comparire sulle guance o in altre parti del cavo orale. Anche in questo caso è importante intraprendere una cura specifica, per evitare la trasmissione dell’infezione ad altre sedi corporee.

Ti potrebbe interessare anche…