Coliche neonato: come riconoscerle e farle passare

Coliche-neonato

Le coliche sono un disturbo piuttosto frequente nei neonati, che naturalmente non apprezzano questi fastidiosi dolorini in pancia e spesso e volentieri manifestano il proprio disagio piangendo ininterrottamente. Di fronte alle coliche neonato le mamme sono inizialmente preoccupate, perchè non sempre è facile capire quale sia il problema e si teme che il bimbo stia male per altre ragioni. Prestando però una certa attenzione è possibile imparare a riconoscere questo disturbo, in modo da farlo passare più velocemente.

Per alleviare le colichette tipiche dei primi mesi di vita infatti esistono diversi rimedi, alcuni dei quali si rivelano davvero molto efficaci. Una volta riconosciute quindi possiamo fare qualcosa di concreto per far sentire meglio il nostro piccolo.

Coliche neonato: le possibili cause del disturbo

Le cause delle coliche che colpiscono i neonati nei primi mesi di vita sono ancora poco chiare. Esistono diverse ipotesi, ma è spesso difficile capire quale sia effettivamente l’origine del problema. Le coliche gassose potrebbero dipendere dall’ingestione da parte del piccolo di aria durante il pasto, la quale va ad accumularsi nelle anse intestinali e genera appunto il disturbo. Secondo un’altra teoria la causa andrebbe rintracciata in un atteggiamento eccessivamente ansioso della mamma, ma c’è anche la possibilità che il disturbo dipenda da un’allergia al latte vaccino, contenuto seppur in minima parte anche nel latte materno.

Coliche neonato: come riconoscerle

Coliche-neonatoNon è detto che se il neonato piange spesso soffra per forza di coliche gassose. Per riuscire a capire se il problema è proprio questo è possibile utilizzare la cosiddetta regola del 3, proposta dal dottor Wessel e utilizzata ancora oggi. Il bambino soffre di coliche se tutte e queste 3 domande hanno risposta affermativa:

  1. Il neonato piange più di 3 ore al giorno?
  2. Il neonato piange per più di 3 giorni a settimana?
  3. Il neonato piange per più di 3 settimane consecutive?

Se la risposta è sempre sì, molto probabilmente il piccolo ha le coliche ma non serve disperare: possiamo fare qualcosa di concreto per alleviarle. Naturalmente però prima conviene sempre consultare il pediatra.

Coliche neonato: come alleviarle e farlo stare meglio

Per alleviare le coliche del neonato possiamo utilizzare diverse strategie. Ecco le più efficaci:

Il massaggio

In molti casi effettuare un delicato massaggio al pancino del bimbo può essere di grande aiuto per far passare le colichette. L’ideale è metterli in posizione prona e cullarli effettuando un piccolo massaggio sulla pancia, oppure dopo le prime settimane possiamo posizionali a gattoni e dare dei piccoli colpetti sulla schiena.

La tisana al finocchio

Molto utile potrebbe rivelarsi anche una tisana tiepida al finocchio, rigorosamente non zuccherata. Conviene però chiedere sempre consiglio al pediatra prima di somministrare delle tisane non adatte ai più piccoli.

Bestseller No. 1
Vedda, Tè per Bambini, Tè di Finocchio per Neonati (40 Tazze da Tè), Tè per Allattamento per Madri che Allattano, Tè per Stimolare il Latte Materno, (Confezione da 2, Totale 40 Bustine di Tè)
  • ✅ Il finocchio è usato per trattare molte malattie grazie alle sue proprietà: antispasmodico, tonico nervoso, disinfettante. Il tè Vedda Baby può essere consumato da neonati e bambini, il tè aiuta a lenire costipazione, gonfiore, coliche e crampi.
  • ✅ Il tè alla camomilla migliora il funzionamento del sistema digestivo, dato in piccole quantità ai bambini con coliche aiutano a ridurre i dolori di stomaco.
  • ✅ NATURALE: senza Caffeina

Il sondino: utile per togliere il tappo

Il sondino può essere molto utile per quei bambini che hanno difficoltà nel fare la cacca e potrebbero quindi presentare un tappo. Grazie a questo semplicissimo strumento lo possiamo togliere con facilità, facendoli sentire decisamente meglio. Attenzione però a non esagerare: il piccolo non deve abituarsi.

Ti potrebbe interessare anche…