Sesso in gravidanza: tutto quello che conviene sapere

Sesso-in-gravidanza

L’idea di fare sesso in gravidanza spaventa moltissime donne, ma anche il partner: la coppia è assillata da una montagna di timori che andrebbero discussi con il ginecologo. Spesso però parlare della propria vita sessuale con un professionista non è facile, così i dubbi aumentano e si rischia di compromettere l’intimità della coppia. Sfatiamo sin da subito un tabù: fare sesso in gravidanza non è pericoloso per il bambino e non comporta alcun tipo di rischio. Al contrario, il benessere fisico della mamma può solo riversarsi positivamente anche sul piccolo quindi non ci si deve affatto preoccupare! Certo, in alcuni casi specifici i rapporti sessuali completi durante la gestazione sono controindicati ma se la gravidanza procede normalmente non ha proprio alcun senso porsi dei limiti.

Le coppie che rinunciano a fare sesso in gravidanza devono sempre ricordare che una volta che il bimbo sarà nato per i primi rapporti si dovrà aspettare. Spesso infatti alla neomamma vengono messi dei punti nella vagina e fisicamente parlando potrebbe rivelarsi davvero doloroso fare sesso. Senza contare il fatto che l’arrivo di un figlio sconvolge i ritmi della vita di coppia: entrambi i genitori sono stanchi ed il desiderio potrebbe svanire nei primi mesi. Meglio quindi approfittarne prima!

Rapporti completi in gravidanza: quando sono controindicati

Visto che le preoccupazioni delle future mamme sono sempre moltissime, iniziamo a vedere in quali casi non si può fare sesso durante la gravidanza. E’ meglio astenersi dall’avere rapporti con il partner se ci sono i seguenti problemi:

  • Ipercontrattilità uterina;
  • Minaccia di parto prematuro o d’aborto;
  • Placenta previa;
  • Prematura dilatazione del collo dell’utero;
  • Rottura del sacco amniotico prematura.

In sostanza, è meglio evitare il sesso in gravidanza qualora fossero presenti problematiche insolite. Se al contrario la gestazione procede normalmente e senza intoppi, non c’è alcun problema.

Fino a quanti mesi si può fare sesso in gravidanza?

Molte donne sono convinte che si possa fare sesso solamente nei primi mesi di gravidanza ma non è assolutamente così. Gli stessi ginecologi confermano il fatto che se non ci sono problemi si possono avere rapporti completi anche fino all’ultimo giorno di gestazione: il bambino non è in alcun modo disturbato da tutto questo. Addirittura, alle donne che sono arrivate al termine viene spesso consigliato di fare l’amore perchè le sostanze presenti nel liquido seminale possono favorire le contrazioni.

Sesso in gravidanza: le posizioni più consigliate

Sesso-in-gravidanza-posizioniNaturalmente negli ultimi mesi, con il pancione che ormai è cresciuto, non è sempre facilissimo trovare la posizione giusta per fare l’amore. Anche in questo caso però sta alla coppia scegliere quella migliore e più confortevole. Tra quelle più consigliate sicuramente troviamo il cucchiaio: entrambi stesi su un fianco e lui dietro di lei. In questa posizione non si rischia di “schiacciare” il pancione e tutti e due si sentono generalmente più sereni e tranquilli.

Un’altra posizione confortevole negli ultimi mesi di gravidanza è la classica con lei sopra di lui. Da evitare invece per i più spaventati l’opposto, con lui sopra di lei.

Ti potrebbe interessare anche…